DETRAZIONI CONDOMINIALI PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA 2017 (con possibilità di cessione del credito derivante dalla detrazione)

A partire dal 15 settembre pv. è abilitato l’invio ad ENEA della documentazione relativa agli interventi di riqualificazione energetica svolta su edifici condominiali nel corso dell’anno 2017.

L’invio ad ENEA è parte inderogabile dei requisiti necessari per il conseguimento della relativa detrazione d’imposta che parte dal 65% e può arrivare al 70% ed anche 75% in base alla efficienza dell’intervento.

Il limite di spesa condominiale su cui applicare la detrazione è dato dall’importo di Euro 40.000= moltiplicato per il numero delle proprietà immobiliari che compongono l’edificio.

I soggetti che possono fruire della detrazione sono coloro che sostengono la spesa nonché aventi diritto sulle proprietà immobiliari costituenti l’edificio condominiale. Parimenti questi soggetti possono optare per la cessione del credito, anche in questo caso, rispettando un preciso iter procedurale.

Particolarmente delicato il ruolo dell’Amministratore di condominio investito dall’Agenzia delle Entrate di svariate responsabilità in ordine al riconoscimento dell’agevolazione.

A cura del dott. Luigi Visconti, consulente APE Bologna.

Please follow and like us:
error

Sottoscrivi la petizione per il rientro del Museo Morandi a Palazzo D’Accursio

APE Bologna, nella persona della sua presidente, avv. Elisabetta Brunelli, ha intrapreso una battaglia a difesa delle volontà testamentarie di Maria Teresa Morandi, secondo cui la donazione delle opere di suo fratello, il pittore Giorgio Morandi era vincolata alla loro collocazione a Palazzo D’Accursio. Tale volontà è stata disattesa dal Comune di Bologna che ha deciso di spostare definitivamente le opere al MAMbo. Per chi volesse sottoscrivere la petizione per il rientro delle opere a Palazzo D’Accursio può recarsi presso i nostri uffici dove potrà fisicamente apporre la firma alla petizione, oppure inviarci un’email a info@apebologna.eu con i propri dati e la volontà di aderire alla petizione.

 

 

Please follow and like us:
error

Cucina all’Opera: musica e cibo in Emilia Romagna

Come è noto, l’opera lirica e la cucina tengono alto il nome dell’Italia nel mondo e la nostra regione – che vanta i natali di Giuseppe Verdi e di Pellegrino Artusi – è vocata naturalmente a valorizzare entrambe le arti.

Il volume dal titolo “Cucina all’Opera, musica e cibo in Emilia-Romagna”, scritto da Giancarlo Fre e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna  offre, con finezza e competenza, esplorazioni e incursioni ai fornelli che coinvolgono tra gli altri, in modi e momenti storici diversi, Frescobaldi, Corelli, Mozart, Verdi, Rossini, il vegetariano Wagner, Mascagni, Toscanini, Pavarotti, Callas, delineando in questa godibile pubblicazione un intreccio tra le vicende biografiche e professionali dei compositori (o di altri protagonisti del mondo teatrale) e le ricette prescelte. Il volume è scaricabile gratuitamente al seguente link:

http://online.ibc.regione.emilia-romagna.it/I/libri/pdf/Cucinaallopera.pdf

Please follow and like us:
error